NEWS

Studio Livraghi Commercialisti Associati

Persone con disabilità gravi: Detrazione premi per assicurazioni, trust e vincoli di destinazione23/06/2016

L'art. 5 della legge recante "Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare", approvata in via definitiva dalla Camera il 14.6.2016, prevede che, a decorrere dal periodo d'imposta in corso al 31.12.2016, l'importo della detrazione riconosciuta ai premi per assicurazioni dall'art. 15 co. 1 lett. f) del TUIR sia elevato da 530,00 a 750,00 euro per i contratti aventi ad oggetto il rischio di morte finalizzato alla tutela delle persone con disabilità grave oggetto del provvedimento.
Tra le altre misure di carattere fiscale, l'art. 6 introduce, a fronte del rispetto di specifiche condizioni, l'esenzione dall'imposta sulle successioni e donazioni dei beni e dei diritti conferiti in trust, ovvero gravati da vincoli di destinazione ex art. 2645-ter c.c., ovvero destinati a fondi speciali composti di beni sottoposti a vincolo di destinazione e disciplinati con contratto di affidamento fiduciario nei termini indicati dall'art. 1 co. 3 del provvedimento, istituiti in favore delle persone con disabilità grave.
Sono poi disposte ulteriori misure quali, ad esempio, l'applicazione delle imposte di registro, ipotecarie e catastali in misura fissa ai trasferimenti di beni e di diritti in favore dei trust ovvero dei vincoli di destinazione di cui all'art. 2645-ter c.c. o ancora dei fondi speciali. L'entrata in vigore è prevista a decorrere dall'1.1.2017, fatta salva la deducibilità delle erogazioni liberali, delle donazioni e degli altri atti a titolo gratuito effettuati dai privati nei confronti dei trust o dei fondi speciali (con limiti innalzati al 20% del reddito imponibile e a 100.000,00 euro), che potrà essere fatta valere già dal periodo d'imposta 2016.

Indietro